Chi non ha mai sognato di costruire uno schiuditoio per Artemia salina? Adesso avete la possibilità di farlo con questo splendido articolo di Pippove. Buon lavoro!


Cercavo uno schiuditoio per l’Artemia salina che mi consentisse di avere schiuse a distanza di pochi giorni; purtroppo mi sono imbattuto in prodotti molto costosi.
Così, seguendo la filosofia di Acquariofilia Facile, ho deciso di costruirmene uno spendendo il meno possibile.

Mi sono procurato delle assi di legno di vecchi imballaggi (quindi a costo zero); le ho tagliate e costruito un supporto che ho forato nella parte superiore e in quella centrale, in modo da poter sostenere una bottiglia da un litro e mezzo della famosa bibita con etichetta e tappo rosso.

assi di legno

Avendo della pittura ho pensato di dipingerlo di bianco, ottenendo anche una impermeabilizzazione dell’impianto.

assi di legno dipinte

A questo punto ho tagliato il fondo delle bottiglie: servirà da tappo superiore.

bottiglia con fondo tagliato

Mi sono procurato dei tappi per impianti artigianali per CO2 dotati di:

  • due attacchi per il tubo dell’aeratore;
Tappi con connettore dei tubi
Tappi con connettore dei tubi
  • un connettore a tre vie con relativi rubinetti per chiudere il flusso dell’aria;
Connettore a tre vie
Connettore a tre vie
  • dei connettori singoli, anch’essi con i rubinetti.
Rubinetti singoli
Rubinetti singoli

Il costo totale di questo acquisto è di circa 10 euro.

Ho infilato le bottiglie nei buchi.

bottiglie nei buchi

Ho collegato una uscita del tappo di ogni bottiglia con una delle uscite del connettore a tre vie; dopodiché ho collegato un aeratore all’entrata del connettore (immetterà le bolle d’aria per far muovere le uova di artemia salina).

aeratore
Ho utilizzato l’aeratore più piccolo che ho trovato

Ho collegato i tre tubi ancora liberi ai rubinetti singoli che serviranno per svuotare l’acqua contenente le artemie sopra un setaccio.

schiuditoio artemia salina completatoIl setaccio ha la funzione di trattenere le uova di Artemia non schiuse, che potrebbero creare delle occlusioni intestinali e altri problemi ai pesci molto piccoli.
Io allevo Pterophyllum scalare e Apistogramma cacatuoides e non ho mai avuto problemi.
In ogni caso, consiglio di utilizzare uova di artemia di alta qualità e alta percentuale di schiusa.

Dimenticavo: tra i rubinetti e l’aeratore ho inserito una valvola di non ritorno.

Spero, con questo breve articolo, di avervi dato una fonte di ispirazione.

Declino ogni responsabilità per danni a persone o cose nel costruire e far funzionare questo schiuditoio.

Vi aspetto comunque sul nostro forum Acquariofilia Facile per qualsiasi dubbio o chiarimento.