Vi proponiamo un tutorial per costruire un atomizzatore di CO2 per acquario. Ovviamente facile ed economico! Buon lavoro!


Sicuramente qualcuno di voi avrà comprato degli atomizzatori di CO2 spendendo anche decine e decine di euro; e magari non è rimasto soddisfatto dall’atomizzazione delle bolle (sempre troppo grandi), perché non ha il conta bolle eccetera eccetera.

Io stesso ho passato settimane a cercare un atomizzatore di CO2 che costasse poco e che avesse un’elevata efficienza. Dopo tante ricerche ho comprato un atomizzatore di vetro, con placca in ceramica, spendendo una decina di euro; gli altri, magari di marca, costavano davvero tanto, anche 20-30 euro. Purtroppo, non ne sono rimasto soddisfatto.

Dopo aver collegato l’atomizzatore al mio sistema di CO2 (acido citrico/bicarbonato) home-made ho notato che, dalla placca di ceramica, fuoriuscivano bolle piccole e bolle grandi; come sappiamo, queste ultime vanno in superficie molto velocemente, con una successiva perdita di una frazione di CO2 dispersa nell’aria.

Pensa che ti ripensa, mi è venuta un’idea talmente semplice che mi sono detto «Come ho fatto a non pensarci prima?». Ho pensato alle cose che avevo attorno a me e ho realizzato un atomizzatore con un diametro di bolle ridottissimo. Sono rimasto davvero sbalordito!
E non ho speso nemmeno un centesimo!

Potrete realizzarlo anche voi a costo nullo, a patto che abbiate già un sistema di erogazione di CO2 e quindi anche un tubo da collegare all’atomizzatore che creeremo.

Cliccando sulle immagini seguenti potete allargarle alla dimensione reale.

Materiale

  • Siringa (senza ago) da 5 mL;
  • otto filtrini «ultra-slim» per sigarette da rollare.

materiale utilizzato per atomizzatore co2Procedimento

1. Prendete la siringa senza ago da 5 mL.
2. Togliete il pistone dalla siringa, non ci servirà.
3. Prendete otto filtrini ultra-slim per sigarette da rollare e metteteli all’insù, tutti vicini tra di loro, fino a formare una sorta di «fiore», con sette filtrini ai lati e uno al centro. Nelle foto e nel video ne uso solo sei, ma ho provato con sette e la micronizzazione è ancora piu sorprendente: le bolle quasi non salgono in superficie talmente sono piccole!

filtrini4. Prendete i feltrini tutti assieme e inseriteli all’interno della siringa. Spingete i filtri fin quando non entrano tutti, aiutandovi con il pistone. Potrebbe essere molto difficile farli entrare ma, con un po’ di sforzo, ci riuscirete.

filtrini nella siringa siringa con stantuffo siringa con filtrino

5. Tagliate un centimetro di siringa con un coltello dalla parte nella quale si inserisce il pistone; servirà a rendere il diffusore piccolissimo e a occupare, quindi, meno spazio.

siringa tagliata

6. Riempite con acqua la siringa dalla parte opposta (quella che ospita l’ago) aiutandovi con un’altra siringa con ago e inserite 1 o 2 mL di acqua; vi servirà come conta bolle.

siringa con acqua siringa riempita

7. Collegate il tubo dell’erogatore di CO2 alla siringa ed inseritela in acquario.
8. Attendete che la siringa vada in pressione e vedrete le prime bolle atomizzate di CO2.

siringa in acquario atomizzatore co2 completato

In questo modo avrete una misura accurata delle bolle al minuto che immetterete in acquario (molto accurata, rispetto a quella che avevo con l’atomizzatore comprato sul web) e una diffusione di bolle minuscole di CO2!
Posizionando l’atomizzatore vicino al getto d’acqua della pompa le bollicine verranno disperse in acquario in modo ancora più efficace.

Miglioramenti

1. Se le vostre bolle non sono abbastanza piccole, aggiungete un altro filtro a quelli inseriti già. L’ho fatto anche io poco fa. Mi sono accorto che, dal filtro, fuoriusciva una bolla più grande assieme ad altre piccolissime. Credo che questo «problema» si sia manifestato perché, dopo un pò, i filtri si inzuppano e fanno spazio, permettendo a bolle piu grandi di formarsi.
Ho quindi fatto un nuovo atomizzatore inserendo sette filtrini, invece che sei. È stato faticoso inserirli tutti e sette ma, con un po di sforzo, ce l’ho fatta. La cosa sorprendente è che ora non ci sono proprio più spazi e le bolle sono addirittura più piccole di prima! La maggior parte delle bolle non risale neppure in superficie.bollicine atomizzatore co2 atomizzatore co2 in acquario

2. Se a casa non vi ritrovate una siringa da 5 mL e ne avete una più piccola o più grande, basterà semplicemente cambiare il numero di filtrini inseriti. Fin quando ce ne entrano, mettetene! Più ne mettete e più le bolle saranno micro.

Per qualsiasi suggerimento la sezione Bricolage del nostro forum Acquariofilia Facile vi aspetta.