Arriva il caldo e gli utenti di AF… vanno in ebollizione. Sfornano a raffica idee geniali e semplici per raffreddare l’acquario. In questo caso, WeasyScaper ci propone un impianto di raffreddamento a ventole per l’acquario Ferplast Dubai 80. Buona lettura!


Ciao a tutti!!! Ho realizzato un sistema di raffreddamento a ventole per l’acquario Ferplast Dubai 80, il tutto senza eseguire modifiche o fori all’acquario stesso.

Materiale

  • 3 ventole da 9×9 cm, 12 Volt e 0,07 Ampere (quelle per il pc con connettore a 3 pin), comprate online a circa 13 €;
  • 1 pannello in pvc bianco 100×50 cm, 15 €;
  • 1 nastro riflettente, 2 €;
  • 12 viti per il fissaggio (io ho utilizzato quelle in dotazione con le ventole);
  • 1 alimentatore 12 Volt e 500 Milliampere (trovato in un cassetto in casa, inutilizzato da anni);
  • 1 morsetto, 0,5 €.

Realizzazione

Ho posizionato il coperchio posteriore dell’acquario sopra al pannello in pvc; poi ho tracciato i contorni e, una volta trovate le dimensioni corrette, ho intagliato il pannello con un taglierino.

A questo punto, ho tracciato sul pvc tre sagome circolari equidistanti fra loro (partendo dal centro) del diametro delle ventole (nel mio caso 9 cm).

Coperchio posteriore e pannello in pvc con sagome circolari
Coperchio posteriore e pannello in pvc ritagliato a misura, con disegnate le sagome circolari (clicca per ingrandire)

Con un trapano ho praticato dei forellini seguendo il contorno dei cerchi; successivamente ho tagliato la plastica rimanete tra i fori con una forbice. Dopodiché, ho usato della carta vetrata per smussare e rendere liscia la superficie attorno alle aperture appena praticate.

Fori circolari sul pannello in pvc
Fori circolari sul pannello in pvc (clicca per ingrandire)

Con il nastro riflettente ho ricoperto la superficie inferiore del pannello, in modo tale da riflettere verso l’interno la luce emessa dai neon dell’acquario.

Poi, usando le viti in dotazione, ho fissato le ventole sulla parte superiore del pvc, in corrispondenza delle tre aperture.

Ventole fissate sul pvc
Ventole fissate sul pvc (clicca per ingrandire)

Per il cablaggio delle ventole, su ciascuna ho tagliato il pin e spelato i fili rosso (polo positivo) e nero (polo negativo), mentre il filo giallo (la massa) è stato eliminato perché superfluo in questo caso.

Ho unito tutti fili negativi con i negativi e i positivi con i positivi delle tre ventole, inserendo ognuno nel rispettivo foro del morsetto.

A questo punto ho preso l’alimentatore, ho tagliato lo spinotto ed ho inserito i fili negativo e positivo nell’altro lato del morsetto.

Schema di collegamento
Schema di collegamento delle ventole con l’alimentatore (clicca per ingrandire)

Risultato

Questo è il lavoro ultimato, con il pvc posizionato al posto del coperchio posteriore dell’acquario:

Lavoro ultimato: raffreddamento con ventole
Lavoro ultimato (clicca per ingrandire)

Le ventole sono state montate in aspirazione: aspirano l’aria calda dall’interno dell’acquario soffiandola all’esterno.
Nel mio acquario garantiscono un calo di temperatura dell’acqua di circa 2/3 gradi Celsius.

In caso di raffreddamento insufficiente, si può provare a girare le ventole in modo che lavorino in immissione, spingendo quindi l’aria dall’esterno verso la superficie dell’acqua.

Ringrazio gli utenti che mi hanno seguito nella realizzazione (in particolare GiovAcquaPazza) e vi do appuntamento sul forum Acquariofilia Facile.