Negli ultimi anni, le modifiche subite dal mercato acquaristico, sui prodotti curativi, sono state numerose. Per poter ovviare in qualche modo a questo problema, possiamo ricorre all’utilizzo della medicina alternativa, o a rimedi naturali.


Questa situazione è stata creata da normative non sempre chiare, che ancora una volta hanno colpito gli appassionati di questo settore.

Rientrano tra le cure naturali tutte le preparazioni non chimiche, fatte esclusivamente con ciò che la Natura ci offre.
Tali rimedi stanno trovando sempre più impiego, non solo in acquaristica, per diversi motivi; quello più importante è che l’animale, dopo la somministrazione, risulta meno stressato.
Inoltre, non sono presenti effetti collaterali nè sugli altri pesci, né sulle piante.
Soprattutto, non ci sono rischi per la flora batterica dell’acquario.
In questo articolo verranno descritti diversi metodi, per curare i nostri pesci con tali modalità.