Il filtro Juwel Bioflow è sicuramente il più discusso e modificato, dalle comunità di acquariofilia, avendo tra le proprie fila moltissimi sostenitori e altrettanti oppositori. Con questo articolo vi consigliamo delle modifiche per farlo funzionare al meglio.


Ma perché c’è questa diatriba?

Semplice… Juwel ha creato questo filtro, che cerca di ottimizzare la filtrazione meccanica e biologica attraverso 2 flussi.
Un primo flusso, a maggior velocità, per una miglior filtrazione meccanica; poi un secondo flusso, a minor velocità, per una miglior filtrazione biologica.

Qualcuno potrebbe dire:
E perché tutto questo? Gli altri filtri non funzionano così, sono anni che vanno avanti, continuano a produrli, sono pure molto validi!

La risposta è:
Filtrazione meccanica e biologica hanno una ottimizzazione della resa diversa, rispetto alla velocità di contatto dell’acqua con i materiali filtranti .
Richiedono maggior velocità per la filtrazione meccanica e minore per la biologica.

Qui sta l’innovazione di Juwel con il suo sistema Bioflow.
Ora si rende necessario fare un po’ di chiarezza sulle varie tipologie di filtri.