Piante carnivore in acquario? Davvero? Certo! Scopriamo insieme come coltivare le piante dei generi Utricularia e Aldrovanda.


Come molti, almeno una volta nella vita, probabilmente siete incappati in questo genere particolare: le piante carnivore.

Magari in un garden center, in qualche fiera… oppure avete avuto la fortuna di vederle in natura, senza sapere cosa fossero.

Già il nome… “pianta carnivora“, è sufficiente per rievocare una serie di immagini terrificanti, tratte da noti film anche recenti…

Pianta carnivora film

…poi mettiamoci la forma e la maniera di cattura… Se ne avete acquistata una, scommetto che se vi è durata una settimana, ed è stato anche troppo.

In realtà, quella piantina fa parte di una delle tipologie più diffuse sulla Terra.
Si trovano praticamente in tutti i continenti, con quasi ogni clima; le modalita di cattura sono una delle piu grandi meraviglie di adattamento, in luoghi estremamente inospitali.

Ora penserete: “Ah!… Finalmente potrò salvare la mia Dionaea…!” …Sbagliato!
Questo è un sito di acquariofilia, pertanto parleremo solo delle specie acquatiche.
Chi vorrà sterminare un po’ di pesci, nella sua vasca, potrà farlo in maniera “naturale. grin smiley

Prima di iniziare, desidero ringraziare i proprietari dei diritti sulle immagini, per avermi concesso di utilizzarle qui (Kamil Pasek di Best Carnivorous Plants, Mauro Ghiazzi di Le Piante Carnivore e Anna di CPItalia).
Nell’articolo le troverete con il Copyright ben evidente.
Se non c’è, significa che le immagini sono mie, oppure di pubblico dominio.

Buona lettura!