Vincitore del “I Concorso Acquari” di Acquariofilia Facile

La vasca è un “Hawaii Vision 100” della Pet-Company o VitaKraft. Il vetro anteriore è curvo, e misura 100 centimetri di lunghezza e 45 centimetri di altezza; la lunghezza dei vetri laterali invece è di 25 centimetri. A centro vasca, la misura dal vetro posteriore a quello anteriore è di circa 30 centimetri.
I litri lordi sono circa 110, ma con la sabbia e gli arredi netti ne sono entrati circa 70.
Dal supermercato, perchè è lì che l’ho acquistata, la vasca è uscita con il coperchio di serie, che ho subito rimosso per fattori “estetici”, e al suo posto ho messo una lastra di plexiglass per evitare l’eccessiva evaporazione dell’acqua e sbalzi di temperatura.

Panoramica amazzonico acque scure

Data di Avvio

Il filtro è in funzione da circa 3 anni e mezzo; mentre, dopo vari cambi di layout, con quello attuale è così da Ottobre 2012. Giusto qualche giorno fa ho aggiunto una radice, e spostato un altra.

Sistema di filtraggio

Il sistema di filtraggio è affidato a un Pratiko 300, della Askoll. La parte meccanica è composta da spugne e la parte biologica da cannolicchi in ceramica e di vetro.

Parte sinistra allestimento amazzonico
Parte sinistra allestimento

Sistema di illuminazione

Le luci sono regolate da un timer, che si accendono alle 16:00 per spegnersi alle 3:00; per un totale di 11 ore. I neon sono due T5 da 21W della “Leuci” montati su una plafoniera “Zhejian Sensen HDD-1000B“.
Per la notte, come luce lunare, ho messo una piccola barretta al neon blu, regolato anch’esso con un timer.

Parte destra allestimento amazzonico
Parte destra allestimento

Altri accessori

Per riscaldare l’acqua ho messo un termoriscaldatore “Ottavi DRY” da 100W, e per tenere sempre sotto controllo il pH, uso un pHmetro “Aquili HTC-300“.

Allestimento

Il tipo di allestimento che ho tentato di ricreare, è quello delle sponde sabbiose dei fiumi amazzonici, dove le radici degli alberi entrano direttamente in acqua e le piante sommerse sono quasi assenti. Per tale motivo, l’intero allestimento è composto da legni di torbiera e radici di mangrovia, mentre il fondo è composto unicamente da sabbia al quarzo, con granulometria di circa 2 millimetri.
Per completare il layout, sul fondo sono adagiate delle foglie di quercia; che oltre a dare (almeno secondo me) un impatto estetico meraviglioso, rilasciano anche parecchi tannini e acidi umici, che ambrano leggermente l’acqua (per me è anche poco), e sono molto utili a rendere stabile il pH.

Foglie di Quercia
Foglie di Quercia

Manutenzione

La manutenzione è ridotta al minimo. L’acqua la cambio circa 2 volte all’anno, ma solo in caso di necessità e il fondo non l’ho mai sifonato. Ogni due o tre mesi cambio le foglie di quercia, che ormai sono marcite.

Coppia Mikrogeophagus ramirezi
Coppia Mikrogeophagus ramirezi

Fauna

Come pesci ho deciso di mettere due sole specie; un banco di una ventina di Hemigrammus bleheri e un banco di 5 Corydoras julii.
AGGIORNAMENTO (29/12/2013): oltre ai banchi di Caracidi e di pesci da fondo, ho messo anche una coppia di Mikrogeophagus ramirezi.

Hemigrammus bleheri
Hemigrammus bleheri

Alimentazione

L’alimentazione cerco di variarla il più possibile, e i mangimi che uso sono:
Granuli:
Elos SV-D2
Elos SV-B (per i pesci da fondo)
Congelato:
Artemia salina
Larve di zanzara
Cyclops con spirulina
Liofilizzato:
Tubifex

Corydoras julii
Corydoras julii

Flora

Le piante sommerse vere e proprie sono assenti, ma tutti i legni e i tubi del filtro sono completamente ricoperti da alghe BBA. In superficie invece, per schermare il passaggio della luce, come piante galleggianti ho il Limnobium laevigatum e la Pistia stratiotes.
AGGIORNAMENTO (29/12/2013): da qualche giorno ho messo un po di Egeria densa e di Cabomba furcata per tentare di abbassare un po gli inquinanti.

Panoramica vista da destra amazzonico
Panoramica vista da destra

Fertilizzazione

La fertilizzazione è quasi assente; due volte al mese (molte volte una) metto mezza siringa di rinverdente, una di solfato di magnesio (sale inglese) e una e mezzo di nitrato di potassio (Nitro-K) per alimentare le BBA.

Somministrazione della CO2

La CO2 è regolata da un elettrovalvola collegata al pHmetro; nel mio caso ha il solo scopo di acidificare l’acqua abbassando il pH, e viene erogata tramite sistema venturi.
La bombola, è da 4Kg ricaricabile, e il riduttore di pressione con doppio manometro è della “Ruwal“.

Panoramica vista da sinistra amazzonico
Panoramica vista da sinistra

Valori dell’acqua

Valori dell’acqua:
I valori dell’acqua sono quelli tipici dei fiumi amazzonici:
pH: 6
KH: 3°d
GH: 5°d
NO3-: 0.15mg/l
PO43-: 1mg/l
Cond.: 300µS circa

Note

Allego anche qualche video della vasca, e degli abitanti dell’acquario
AGGIORNAMENTO (29/12/2013): aggiunto un video dei Mikrogeophagus ramirezi

Discussione sul forum

Risultato della votazione